mercoledì 1 luglio 2015

LA TROIKA VUOLE FARE IL COLPO DI STATO IN GRECIA E STA FINANZIANDO TUTTI I SUOI LECCACULO GRECI E ITALIANI

Siamo veramente convinti del fatto che l'economia reale e la vita della gente sia un VALORE per le multinazionali finanziarie, per le Banche e la fantomatica commissione europea guidata da un truffatore acclarato? Aristoltele o Pericle, citava qualcuno per darsi un tono, e aggiungeva noi in Italia, per fortuna, siamo fuori da queste turbolenze. FALSO. Noi siamo allineati e coperti con quelli che ci chiedono il sangue, abbiamo un debito pubblico vertiginoso e una disoccupazione da paura. Una famiglia su tre è sull'orlo della povertà e sentiamo questo buffone, non eletto e illegittimo, che si abbottona la giacchettina da scemo del paese e dice che siamo fuori dalla linea di fuoco. Le cose sono due o ha bevuto molto e ha preso psicofarmaci forti o è un imbecille prezzolato dalle Banche e dai poteri forti. Paradossalmente, quando un Leader di un Paese sovrano, dovrebbe essere così, da la parola al popolo perché è la Gente che deve affrontare una difficile circostanza e i politici sono eletti dal popolo e non dalle Banche come vorrebbe il FMI, tutti dovremmo salutare questo gesto come il segno che la volontà del Popolo è sopra ogni cosa e Tsipras ha detto che se la Grecia non vuole questo tipo di lotta contro gli SPECULATORI E GLI AFFAMATORI TEDESCHI CHE NON VOGLIONO NEMMENO PAGARE IL LORO DEBITO DI GUERRA, lui si dimetterà e saranno altri a gestire questa fase, come è giusto che sia (figuratevi in Italia se fanno un passo indietro quando falliscono, vedi Crocetta in Sicilia). Allora, ha ancora un senso la parola DEMOCRAZIA? In Italia ormai è solo un simulacro vuoto dietro il quale organizzano e gestiscono tutto gli oligarchi asserviti alle Banche. Ricordate quanti REFERENDUM abbiamo votato e ricordate quanti ne hanno successivamente INVALIDATO, tutti. Vogliamo dare lezioni di democrazia ad Alexīs Tsipras? Noi che abbiamo un parlamento e un presidente del consiglio ILLEGITTIMI. Non votati da nessuno e che sfornano bugie e numeri come fossero arachidi tostate. Impariamo ad essere un popolo e cacciamo tutti gli usurpatori. Riprendiamoci la sovranità popolare e poi guardiamo ad un EUROPA che se vuole esistere DEVE ESSERE UN EUROPA DEI POPOLI E NON DELLA MONETA. BANCHE QUINTA MAFIA.

Nessun commento:

Posta un commento