lunedì 19 ottobre 2015

La politica delle bugie

Machiavelli ha detto che il fine giustifica i mezzi. E' chiaro e lineare come concetto base, ma oggi in Italia siamo andati oltre. Siamo andati oltre la VOLONTA' POPOLARE, annullando con nuove vecchie leggi i risultati referendari, destituendo d'imperio un governo eletto e facendo un co0lpo di Stato bianco dando le chiavi del Governo a chi non era mai stato eletto dai cittadini per questa funzione. Uno strano Stato democratico l'Italia. E si mandano a giudizio le idee di Erri De Luca e si denunciano per abusivismo le opere d'arte donate e collocate nella fiumara d'arte e si manda un masaniello bieco e ignorante a dirigere la Sicilia sull'orlo del disastro economico e ambientale. E si continua a costruire Sodoma sulle spalle degli italiani con castelli di bugie e di carotine che non servono a niente. L'Art 18, prendiamo questo, all'abolizione dei diritti per i lavoratori e corrisposto un vantaggio per le imprese, vantaggio economico, quali imprese non avrebbero dovuto assumere, visto che si può licenziare con estrema facilità e si intascano soldi dallo Stato a tempo INDETERMINATO. Eppure se lo guardiamo con un binocolo che ci fa vedere  i "piccoli numeri" che ci propinano i telegiornali di Stato, è un successo. E allora perché la disoccupazione giovanile e sempre altissima e chi esce dal ciclo lavorativo spesso finisce nel vortice della MISERIA? Perché ci ingannano, perché ci fanno vedere una ripresa che è dovuta soltanto all'abbassamento del prezzo del petrolio e dal calo dell'euro che oggi viaggia in perfetta parità col dollaro. Le bugie creano enormi guasti ed enormi carriere politiche. Si può passare dalla RUOTA DELLA FORTUNA AL GOVERNO! Basta dare a quei 50 milioni di coglioni 80 euro lorde in busta paga che tanto poi ce le prendiamo e raccontargli la storiella che si calano le TASSE e si togli la TASSA sulla PRIMA CASA. Per tutti una miseria per pochi un inezia e per il Governo dei bugiardi una manna dal cielo di voti di milioni di cretini che ci cascano. SVEGLIATEVI e MEDITATE GENTE. E' ora di mandare in Parlamento e al Governo gente pulita, o0nesta e che se dice una  cosa la fa, non la annuncia e basta. NON VOTA PER FARE LA SANATORIA E CONTINUARE A DARE SOLDI PUBBLICI AI PARTITI. BASTA se non ci indigniamo per questa montagna di bugiardi finiremo tutti male.

Nessun commento:

Posta un commento