lunedì 1 febbraio 2016

Editoriale febbraio 2016


La finta democrazia del fascista Renzi

Nessuno si illuda, la democrazia è morta. Occorre un elettrochoc per rianimarla. Oggi si chiama neofascismo della casta e si nutre di residuati massonici trasversali finanziati dal potere finanziario e dalle banche. PD = NEOFASCISMO. La sinistra del partito che fa? SINISTRA DEM, non esiste più, non è sinistra dal momento che l’asse è tutto spostato a destra. Con assoluta non chalance vengono nominati altri 12 VICEMINISTRI “mangia franchi” che godranno dei privilegi di un governo che va sempre più verso il partito unico. Renzi? Avete presente le e-mail che ricevete in quantità abnormi nelle quali AVETE VINTO UN PREMIO, basta seguiate 4 semplici passi e siete “fottuti”! INGANNO e TRADIMENTO sono alla base di questo governo, mai votato. COLPO DI STATO BIANCO. E nessuno venga a dirci che ci sono persone per bene che hanno tentato di rimettere la barra del timone al posto giusto, tipo Bersani. No signori miei. Se era una persona intelligente e capace non avrebbe mai permesso che il golpista NAPOLITANO nominasse Monti, prima senatore e immediatamente dopo capo del Governo. Se non c’erano le basi per continuare una legislatura si doveva tornare alle urne, al giudizio del Popolo sovrano, oggi EX sovrano.

LA CASTA, oggi, è così forte e trasversale che nemmeno i più agguerriti possono intaccare i suoi privilegi. Il Movimento 5 stelle viene insultato proprio perché è fuori da questa logica della spartizione e del mantenimento dei LADRI. Questa è la ragione per cui Renzi e i suoi ladroni, cercano di metterlo all’angolo, di sfibrarlo, perché è l’unico neo di questo sistema; mentre loro, gli uomini della CASTA,  fanno acquisti dovunque pur di mantenere un POTERE USURPATO AL POPOLO CON L’AIUTO DEL FASCISTA NAPOLITANO(Se avete buona memoria,  ricorderete che andò al potere con i voti di Berlusconi e della destra), il peggiore dei Presidenti che l’Italia abbia mai avuto. Hanno trasformato la POLITICA in MESTIERE DI CORROTTI E CORRUTTORI. Ergo, non chiedetevi più se siete di destra o di sinistra, votate per cacciare tutti quelli della CASTA che vi tartassano e salvano le BANCHE, piuttosto che la gente che non arriva a fine mese e non date più ascolto alle trappole che vi lanciano (80 euro lordi, togliamo l’IMU dalla prima casa, ecc) sono esche per continuare a dissanguare il popolo e mai chi potrebbe partecipare in misura maggiore perché ha di più, quelli crescono e proliferano …. ? LA LIBERTA’ è un sogno, L’EQUITA’ un bisogno.

Meditate gente, meditate.

Ugo Arioti

1 commento: