venerdì 23 settembre 2016

Un cantiere lungo 150 anni da Gaudì ad oggi : La Sagrada Familia



Riprendono i lavori alla Sagrada Família, nome completo in catalano Temple Expiatori de la Sagrada Família (Tempio espiatorio della Sacra Famiglia), la maestosa basilica cattolica simbolo di Barcellona. Mesi fa si era  parlato del 2032 come data per la sua completa ristrutturazione e poi l'annuncio di un'ultimazione dei lavori per il 2026. In questi giorni riapre il cantiere del capolavoro dell'architetto spagnolo Antoni Gaudí, massimo esponente del modernismo catalano. Sarà un'ultima fase intensa di lavoro che durerà dieci anni, con l'obiettivo di ultimare l'edificio nel 2026 e sarà l’edificio più alto della capitale catalana, 172 metri, più basso soltanto del Montjuic, la collina che domina il mare e la città.
La Sagrada Familia avrà, così come aveva pensato nel progetto originario il suo ideatore, sei torri che circonderanno quella centrale, dedicata a Gesù Cristo. Come materiale per la costruzione verrà mantenuta la pietra e verranno utilizzati sistemi all’avanguardia. Secondo Jordi Faulí, il responsabile dei lavori, è il momento più importante dell’infinito cantiere della Sagrada Familia.
La basilica venne ideata come progetto iniziale nel 1882 sotto il regno di Alfonso XII di Spagna. L'edificio venne iniziato in stile neogotico ma quando Gaudí subentrò, come progettista dell'opera nel 1883, il progetto venne ripensato completamente. Per 40 anni Gaudí lavorò alla chiesa, dedicandovi interamente gli ultimi 15 anni. Papa Benedetto XVI ha consacrato la chiesa, non ancora conclusa, il 7 novembre 2010. La vastità delle proporzioni della basilica  e il suo stile la caratterizzano come uno dei principali simboli della città di Barcellona.

Nessun commento:

Posta un commento