martedì 26 febbraio 2013

IL VOTO CHE APRE LA TERZA REPUBBLICA 24-25 febbraio 2013

Chi si aspettava un rinnovamento della Camera e del Senato oggi appare deluso. Ma analizziamo i dati del voto che, non a caso, si regge su un sistema che gli stessi suoi fautori (LEGA e PDL) hanno chiamato"PORCELLUM", bisogna vedere quello che è successo veramente, al di là del fatto che un partito, il Movimento 5 stelle, ha vinto le elezioni divenendo il primo partito italiano e non può, grazie a questo infausto sistema creato dalla CASTA POLITICA che per gaudio o per paura non lo ha cambiato, governare; di che parliamo? Delle maggioranze che al Senato diventano minoranza? Della tanto gridata da tutti gli strilloni dei giornali di "Famiglia" INGOVERNABILITA' cosa è che veramente ci deve preoccupare? Tante domande in una: Cosa farà il Movimento 5 stelle?
 
Il voto si può facilmente scomporre in tre categorie, cominciamo dal PDL.
Il PDL ha tre caratteristiche:
1- Voto di Mafia - Ndrangheta - Sacra Corona Unita e Camorra stimabile in un serbatoio di 1,2 milioni di voti ( deve sistemare Dell'Utri, Cosentino e l'ex Governatore della Puglia, ha grossi interessi nelle aziende milanesi che controlla la Ndrangheta calabrese. Queste sono notizie che potete trovare su tutti i giornali e su internet, non dico niente di nuovo);
2- La destra italiana post-fascista e sfacista, rappresenta il 35% dei suoi elettori;
3- Il quinto potere che garantisce al Cavaliere un 10% secco;
A queste componenti si può aggiungere quella dei pensionati che temono di perdere anche quel poco che hanno e che, quindi, si fanno abbindolare da un venditore di fumo.
 
IL PD - Il PD è una galassia antica che non ha il coraggio di proseguire sulla strada del rinnovamento totale e della dismissione del vecchio apparato del PC-PDS e della DC;
Si regge sulle gambe di una struttura burocratica che è diffusa tra l'Emilia e l'Umbria e ha le sue roccaforti nelle città metropolitane. Si ostina ad inseguire la destra e il centro senza, invece, produrre una sua chiara e forte immagine del PAESE, della NAZIONE e del suo futuro.
 
Il Centro? Perchè esiste un CENTRO in ITALIA? la risposta è sotto i vostri occhi. Monti? Monti è un liquidatore che ha curato solo l'interesse delle BANCHE e del CAPITALE SPECULATIVO, impoverendo di più gli italiani, che per loro disgrazia o per loro fortuna, hanno sempre l'arte di sapersi arrangiare che li assiste! Pagano e gridano, ma hanno paura degli spaventasseri che additano la Grecia e il Portogallo e lo spread piuttosto che difendere la gente, il popolo e garantire quei servizi e quello stato sociale che la DESTRA in vent'anni di egemonia ha completamente raso al suolo insieme alla Scuola e alla Sanità!
 
La novità? La novità è che una cultura, veramente democratica e sociale, sta entrando senza facce da becchino o da lustra culo in PARLAMENTO e controllerà i vecchi volponi inciucisti e voltagabbana. LA GENTE COMUNE SI STA RIPRENDENDO IL PARLAMENTO, non per fare antipolitica ma per riportare la POLITICA e la democrazia reale in PARLAMENTO.
 
Questa rapida e sintetica analisi del voto ora andrà alla prova dei fatti, noi crediamo che finalmente ci sia un percorso ECOCULTURALE E DEMOCRATICO CHE PUO' SPACCARE IL MONOPOLIO DELLA CASTA POLITICA ITALIANA VECCHIA E BECERA.
 
Ugo Arioti
 

Nessun commento:

Posta un commento