lunedì 11 novembre 2013

Ospedali fantasma da 250 milioni di euro in Sicilia e la Regione non fa lavorare i suoi tecnici .... ma le società esterne ???


Ospedali fantasma da 250 milioni di euro
ecco la sanità delle grandi incompiute

Inchiesta in Sicilia. Dove sono, quanto sono costati, perché non sono stati completati gli ospedali progettati ( da: repubblica.it)

 
GLI ospedali fantasma ci sono già costati più di 253 milioni di euro.
Ce ne vorranno altri 32, forse di più, per completarli. Sempre ammesso che accada. Alcuni si stagliano su panorami mozzafiato lungo il percorso di strade e autostrade dell'Isola, come l'ospedale abbandonato a Sant'Agata di Militello. Altri svettano nei centri della grandi città, lasciati ai vandali e all'incuria, come l'ex Onig di via Ingegneros a Palermo. Ci sono strutture nascoste in contrade di periferia, in attesa degli ultimi ritocchi, come il Giovanni Paolo II di Ragusa, gli eterni lavori di ristrutturazione al Policlinico di Palermo, il cantiere "a scartamento ridotto" del futuro. Centro di eccellenza materno-infantile e quello dell'ospedale San Marco nel quartiere Librino di Catania.

A pagare le spese di stop e ritardi sono sempre le casse pubbliche. Che devono rimpinguare i finanziamenti per adeguare gli impianti alle norme che cambiano, apportare varianti milionarie ai progetti iniziali e rispondere ai nuovi orientamenti dei governi che si avvicendano.

Nessun commento:

Posta un commento