martedì 3 gennaio 2017

Le previsioni per il 2017

Crocetta, la Ztl e le previsioni comico satiriche del 2017

Come ogni anno, giochiamo a prevedere cosa accadrà in Sicilia nel 2017. E' satira, certo, ma alle volte... Buon divertimento e buon anno!


PALERMO – Come potrebbero mai cominciare l'anno nuovo i lettori di Livesicilia senza le consuete previsioni per l'anno che verrà? Come da tradizione, abbiamo incrociato antichi vaticini sumeri, oroscopo di Paolo Fox e pronostici del Polpo Paul. Sconsigliando la lettura a un pubblico facilmente impressionabile, precisiamo che queste previsioni non contengono olio di palma.


Gennaio

Leoluca Orlando istituisce a sorpresa la Ztl su viale Regione siciliana. Giusto Catania arruola sessanta nocchieri per trasportare in barca gli automobilisti da via Messina Marine a Sferracavallo.

Tensione a Palazzo d'Orleans. Crocetta caccia via un signore sconosciuto da una riunione di giunta accusandolo di essere una spia di Faraone. Ma era l'assessore Vermiglio e lui non se lo ricordava.

Zamparini: imminente la vendita del Palermo a una cordata vietnamita.

Febbraio

Faraone attacca il governo Crocetta per i suoi fallimenti. E ottiene altri due assessori in giunta.

Primo raduno nazionale dei Professionisti dell'antimafia dal titolo: “Espelliamo i professionisti dell'antimafia”.

Crocetta nomina Nelli Scilabra vescovo di Gela. Papa Francesco non batte ciglio: “Chi sono io per giudicare?”, commenta il Pontefice mentre aspetta Bob Dylan in Vaticano. Ma Bob Dylan non si presenta.

Marzo

A Palermo si indaga sulle firme delle giustificazioni della scuola elementare di Riccardo Nuti.

Lampedusa, il dottore Bartolo dà la vista a due ciechi nati.

Il ministro degli Esteri Alfano parla in inglese all'Assemblea delle Nazioni Unite e per una serie di equivoci lessicali rischia di fare esplodere la Terza guerra mondiale. L'emergenza rientra grazie all'intervento di John Peter Sloan.

Al botteghino sbanca il nuovo film di Pif, “Pasqua col Boss”, raffinata e graffiante commedia sulla mafia ispirata ai cinepanettoni.

Aprile

Processo Trattativa, i pm di Palermo chiamano a sorpresa come testimone l'ex sottosegretario del Partito d'Azione Cavalier Avvocato Gerolamo Bellotti Bon, di anni 104. Ma il teste decede per l'emozione ricevendo l'atto di citazione.

Zamparini: imminente la vendita del Palermo a Kim Jong-Un.

Crocetta nomina Nelli Scilabra regina d'Inghilterra. Proteste dell'ambasciatore britannico.

Maggio

Amministrative a Palermo. Orlando batte Ferrandelli sul filo e per festeggiare pedonalizza tutta la città per quaranta giorni.

Cade il governo Gentiloni. Si va al voto anticipato. Ala lancia la campagna social “Adotta un verdiniano, sta bene su tutto come il nero”.

Partono le Parlamentarie dei 5 stelle. Stringenti i requisiti richiesti: non fare parte dei servizi segreti e/o della Spectre; sapere apporre firme leggibili; credere nelle scie chimiche e/o nei protocolli dei Savi di Sion e/o negli extraterrestri nascosti all'Area 51 e/o nel Mostro di Loch Ness; o-ne-stà!

Giugno

Il più votato alle Parlamentarie è il nipote più piccolo di Cancelleri. Commenta ogni giorno sul blog di Beppe e sa a memoria tutta l'autobiografia di Dibba. Ma ha 12 anni e pare pertanto non sia candidabile. I grillini gridano al complotto.

Non c'è pace nell'Udc siciliana. Alla vigilia del voto si consuma un'altra scissione. Gianpiero D si separa da 'Alia e reclama anche l'apostrofo. La questione finisce davanti ai probiviri.

Il Movimento 5 Stelle vince le elezioni politiche. Lo spread sale a 56mila punti. Mattarella conferisce l'incarico a Nino Di Matteo. Che già che c'è gli chiede se sa qualcosa della Trattativa.

Luglio

All'arena sbanca il nuovo film di Pif, “Sicilia Cosc to Cosc”, raffinata e graffiante commedia sulla mafia ispirata ai road movie americani.

Zamparini annuncia: imminente la vendita del Palermo a un signore di Militello Rosmarino che ha fatto 13 al Totocalcio nel 1988 e ha ancora dei risparmi alle Poste.

Ultimatum di Faraone a Crocetta: pronti a uscire dalla giunta se non si cambia passo. Parte rimpasto lampo: ai renziani tutti e dodici gli assessorati.

Agosto

Con una circolare Crocetta nomina Nelli Scilabra arcivescovo di Canterbury. La Chiesa Anglicana accoglie la notizia con sorpresa.

Primarie del centrodestra per la scelta del candidato alla presidenza della Regione. Vince con il 90 per cento Totò Cuffaro. La consultazione viene omologata.

Settembre

Nel Pd qualcuno si accorge che tra un mese si vota per le Regionali. Sgomento nel partito. Raciti convoca una direzione per scoprire chi minchia è che lo sapeva e non lo ha detto prima a nessuno.

Primarie on line dei grillini per il candidato alla presidenza della Regione. Per un bug nella piattaforma on line vince Totò Cardinale. Ma essendo stato pubblicato in automatico il risultato sul blog di Beppe Grillo esso assurge a dogma ed è pertanto incontestabile.

Orlando estende la Ztl a tutta l'area metropolitana di Palermo. E invia Giusto Catania alla testa di due legioni per piegare alcune sacche di resistenza a San Giuseppe Jato.

Ottobre

Il Pd fissa le primarie per la scelta del candidato presidente della Regione il 31 ottobre. Purtroppo le Regionali si celebrano il 29 senza candidato del Pd.

Totò Cardinale è il primo governatore grillino della Sicilia.

Il governo pentastellato di Roma decide l'uscita dell'Italia dall'euro e il ritorno al baratto.

Novembre

Crocetta trova lavoro come nuovo giudice di X Factor. E porta con sé Lumia come concorrente.

Il ministro delle Infrastrutture Fedez inaugura con i sindaci Orlando e Bianco la nuova linea del tram Pollaci-Librino che collega Palermo a Catania costruita sulla ex autostrada A19.

Dicembre

In tv spopola la nuova serie di Pif “Mamma ho perso l'appello”, raffinata e graffiante commedia a puntate sulla mafia ispirata ai classici per l'infanzia natalizi con una spruzzata di legal thriller.

Beppe Lumia vince X Factor con l'inedito “Sviluppo e legalità”.

Con decreto legge il governo pentastellato di Roma abroga la magistratura giudicante delegandone le funzioni al Fatto quotidiano.

Un dirigibile attraversa i cieli della Sicilia con lo striscione “Siete su scherzi a parte”. Per fortuna.

atira dell'anno che arriva

Nessun commento:

Posta un commento