mercoledì 18 marzo 2015

I NAZISTI VINCONO LE ELEZIONI ISRAELIANE CON NETANYAHU

In Israele i nazisti hanno vinto le elezioni, in un paese che è stato voluto dai poteri forti che sono usciti vincitori dalla seconda guerra mondiale. Un popolo di invasori che ruba le terre e distrugge ogni giorno il dialogo tra i popoli mediterranei, oggi, con un elezione farsa, in cui i brogli sono e saranno scoperti a suo tempo, con una affluenza alle urne che la dice lunga su quanti hanno paura del futuro e della possibilità che questa nazione resti nel medio oriente a fare da semaforo ai razzi e alle minacce senza dare un avvenire ai popoli che abitano, tutti, questa importante area. Oggi il Rais Netanyahu chiama a raduno la feccia della destra, i peggiori delinquenti politici e assassini (nelle fila di questi si annidano i mandanti e gli assassini dei leader "illuminati" - uccisi dalla barbarie che è sempre stata nelle viscere di Israele), Rabin, Harafat e chi ha cercato di creare un rapporto diverso con gli altri popoli palestinesi. Israele non è Palestina e non è il Popolo di Dio, no, è il Popolo che ha rifiutato Gesù, figlio di Dio e che è perseguitato dal suo stesso peccato originale di superbia. Il NAZISMO ora ha un nome: Netanyahu. Questo è un grave pericolo per l'umanità, rischia di trascinarci verso la terza guerra mondiale e di far finire il Pianeta che dopo potrebbe essere un Pianeta morto. Chi fermerà il nazismo israeliano? Gli USA? No, sono troppo compromessi e l'impero americano sta tirando le cuoia. Quello che sappiamo, purtroppo, è che con questa DESTRA NAZISTA in Medio Oriente e l'Isis alle porte non ci possiamo attendere una prospettiva di PACE.
Meditate Gente, meditate!
Ugo Arioti

1 commento:

  1. Vince il Nazismo in Israele e l'Isis attacca la Tunisia, il quadro vi è chiaro?

    RispondiElimina