giovedì 30 gennaio 2014

VERGOGNA


VERGOGNA
NON C’E’ PROGETTO  IDEA o PROGETTO DEL GOVERNO DELLA REGIONE

 
Il fatto sotto gli occhi di tutti è quello dell’impugnativa della finanziaria regionale del governo Crocetta da parte del Commissario dello Stato il Prefetto Aronica, siciliano di Campobello di Licata, nell'Agrigentino, dove è nato il 14 febbraio di 63 anni fa! Gridando e schiamazzando come un vitello al macello, il Presidente della Rivo-illusione siciliana, ne ha chiesto al Governo Letta la testa su un piatto d’argento! Naturalmente in netta rottura con il passato, o no?

A chiedere l'abolizione della figura del Commissario dello Stato era stato l’MPA di Raffaele Lombardo, dopo che il Prefetto Aronica aveva massacrato una finanziaria del suo governo. Allora, come oggi. Con un presidente nuovo, che afferma di rompere col passato, rivoluzionario, spuntano nuovamente le tesi di quel passato: “Via il Commissario”! Rosario Crocetta, alias lo sceriffo, ha chiesto a gran voce che la Sicilia venga sciolta dal vincolo del Commissario dello Stato, nelle ore più calde del post-impugnativa. Suscitando una misurata reazione. Un invito a pesare le parole. A evitare le sceneggiate e gli schiamazzi.

 
Ugo Arioti

Nessun commento:

Posta un commento